“Quali sono i metodi migliori per contrastare la cellulite?” Alzi la mano chi non ha mai cercato, su un motore di ricerca, una frase simile a questa. La cellulite è un inestetismo che colpisce il tessuto adiposo sottocutaneo e conferisce alla pelle della zona interessata il classico effetto a buccia d’arancia. La cellulite è molto diffusa tra la popolazione soprattutto femminile a prescindere dall’età o dal peso e di concentra in zone quali gambe, glutei, pancia e braccia. La comparsa è dovuta a diversi fattori, i più diffusi sono certamente un malfunzionamento del microcircolo, la vita sedentaria, la ritenzione idrica e la predisposizione genetica. Se, da una parte, è giusto accettarsi con piccoli difetti e peculiarità, è al tempo stesso importante accertarsi che alla base non vi sia un problema di salute.

Contrastare la cellulite in 4 step

Fortunatamente è possibile intervenire sul problema ed eliminarlo o almeno minimizzarlo profondamente. I modi per farlo sono tanti, abbiamo selezionato per te quelli più efficaci che, se eseguiti con costanza nel tempo, ti daranno risultati sorprendenti.

1 – Alimentazione sana e tanta acqua

Per quanto questo punto possa apparire banale, in realtà è davvero fondamentale. Utilizzare creme, massaggiatori ed aggeggi di ogni tipo è quasi inutile se prima non si presta attenzione a tavola. Innanzitutto bisognerebbe ridurre drasticamente il consumo di junk food, ossia tutti quegli alimenti caratterizzati da un basso valore nutrizionale ed un contenuto molto elevato di grassi o zuccheri. Stesso discorso vale per le bevande molto zuccherate ed alcolici. Il sale andrebbe centellinato ed eventualmente sostituito di tanto in tanto con altre spezie come il curry, la curcuma o la paprika. Ricorda, inoltre, di bere sempre almeno due litri di acqua al giorno.

2 – Contrastare la cellulite con le creme

Le creme anticellulite sono ormai diffusissime. Ma funzionano davvero? Chiaramente ogni prodotto ha determinati ingredienti, formulazioni e prezzi e di conseguenza i risultati tra una crema ed un’altra possono variare anche sensibilmente. Qui puoi trovare una lista completa con le migliori creme anticellulite, selezionate appunto in base alla loro efficacia. Utilizzare una buona crema può davvero fare la differenza e rendere la pelle visibilmente più tonica e compatta.

3 – Praticare esercizio fisico

L’esercizio fisico è indispensabile per contrastare la cellulite, ma attenzione al tipo di attività. Per quanto la sedentarietà sia strettamente correlata alla comparsa della cellulite, anche alcuni allenamenti non sono proprio un toccasana. In particolare, sarebbe meglio evitare gli allenamenti ad alta intensità e privi di recupero perché questo creare dei microtraumi al tessuto adiposo. Decisamente meglio optare per il nuoto, la passeggiata veloce e la cyclette.

4 – No alle abitudini sbagliate

Ci sono alcune abitudini in apparenza più o meno sconnesse con questo inestetismo ma che invece giocano un ruolo fondamentale sulla sua comparsa. La prima abitudine da correggere è il fumo. Fumare fa male a prescindere e praticamente non apporta alcun beneficio. Ancor di più in questo caso, dal momento che il fumo di sigaretta influisce sulla ritenzione idrica e sulla perdita di elasticità della pelle. Un’altra abitudine da rivedere è quella di indossare jeans skinny o gonne molto strette dal tessuto rigido. Comprimendo la gamba in maniera innaturale, i capi troppo aderenti impediscono al sangue di circolare correttamente e questo favorisce la comparsa di cellulite. “Quali sono i metodi migliori per contrastare la cellulite?” Alzi la mano chi non ha mai cercato, su un motore di ricerca, una frase simile a questa. La cellulite è un inestetismo che colpisce il tessuto adiposo sottocutaneo e conferisce alla pelle della zona interessata il classico effetto a buccia d’arancia. La cellulite è molto diffusa tra la popolazione soprattutto femminile a prescindere dall’età o dal peso e di concentra in zone quali gambe, glutei, pancia e braccia. La comparsa è dovuta a diversi fattori, i più diffusi sono certamente un malfunzionamento del microcircolo, la vita sedentaria, la ritenzione idrica e la predisposizione genetica. Se, da una parte, è giusto accettarsi con piccoli difetti e peculiarità, è al tempo stesso importante accertarsi che alla base non vi sia un problema di salute.

Contrastare la cellulite in 4 step

Fortunatamente è possibile intervenire sul problema ed eliminarlo o almeno minimizzarlo profondamente. I modi per farlo sono tanti, abbiamo selezionato per te quelli più efficaci che, se eseguiti con costanza nel tempo, ti daranno risultati sorprendenti.

1 – Alimentazione sana e tanta acqua

Per quanto questo punto possa apparire banale, in realtà è davvero fondamentale. Utilizzare creme, massaggiatori ed aggeggi di ogni tipo è quasi inutile se prima non si presta attenzione a tavola. Innanzitutto bisognerebbe ridurre drasticamente il consumo di junk food, ossia tutti quegli alimenti caratterizzati da un basso valore nutrizionale ed un contenuto molto elevato di grassi o zuccheri. Stesso discorso vale per le bevande molto zuccherate ed alcolici. Il sale andrebbe centellinato ed eventualmente sostituito di tanto in tanto con altre spezie come il curry, la curcuma o la paprika. Ricorda, inoltre, di bere sempre almeno due litri di acqua al giorno.

2 – Contrastare la cellulite con le creme

Le creme anticellulite sono ormai diffusissime. Ma funzionano davvero? Chiaramente ogni prodotto ha determinati ingredienti, formulazioni e prezzi e di conseguenza i risultati tra una crema ed un’altra possono variare anche sensibilmente. Qui puoi trovare una lista completa con le migliori creme anticellulite, selezionate appunto in base alla loro efficacia. Utilizzare una buona crema può davvero fare la differenza e rendere la pelle visibilmente più tonica e compatta.

3 – Praticare esercizio fisico

L’esercizio fisico è indispensabile per contrastare la cellulite, ma attenzione al tipo di attività. Per quanto la sedentarietà sia strettamente correlata alla comparsa della cellulite, anche alcuni allenamenti non sono proprio un toccasana. In particolare, sarebbe meglio evitare gli allenamenti ad alta intensità e privi di recupero perché questo creare dei microtraumi al tessuto adiposo. Decisamente meglio optare per il nuoto, la passeggiata veloce e la cyclette.

4 – No alle abitudini sbagliate

Ci sono alcune abitudini in apparenza più o meno sconnesse con questo inestetismo ma che invece giocano un ruolo fondamentale sulla sua comparsa. La prima abitudine da correggere è il fumo. Fumare fa male a prescindere e praticamente non apporta alcun beneficio. Ancor di più in questo caso, dal momento che il fumo di sigaretta influisce sulla ritenzione idrica e sulla perdita di elasticità della pelle. Un’altra abitudine da rivedere è quella di indossare jeans skinny o gonne molto strette dal tessuto rigido. Comprimendo la gamba in maniera innaturale, i capi troppo aderenti impediscono al sangue di circolare correttamente e questo favorisce la comparsa di cellulite.